Composizione negoziata

Il D.L. 24 agosto 2021 n.118, convertito con modificazioni dalla L. 21 ottobre 2021 n.147, ha introdotto la procedura della composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa.

Questo nuovo strumento, operativo dal 15 novembre 2021, può essere utilizzato dall'imprenditore commerciale e agricolo che, trovandosi in condizioni di probabile crisi o insolvenza e ritenendo ragionevolmente perseguibile il risanamento dell'impresa, chiede la nomina di un esperto indipendente che possa agevolare le trattative con i creditori ed altri soggetti interessati.
L'istanza dovrà essere presentata al Segretario Generale della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell'impresa, attraverso la piattaforma  telematica nazionale raggiungibile al seguente link:
La Camera di Commercio I.A.A. provinciale riceve e trasmette l'istanza alla Camera di Commercio capoluogo di regione che, attraverso un'apposita commissione, individuerà l'esperto chiamato a gestire il procedimento di composizione negoziata.

Possono essere inseriti negli elenchi degli esperti i seguenti soggetti:

  1. Dottori commercialisti ed esperti contabili iscritti all'albo da almeno 5 anni con esperienze nel campo della ristrutturazione aziendale e della crisi d'impresa
  2. Avvocati iscritti all'albo da almeno 5 anni con esperienze nel campo della ristrutturazione aziendale e della crisi d'impresa
  3. Consulenti del lavoro iscritti all'albo da almeno 5 anni che hanno concorso ad almeno 3 casi di accordi di ristrutturazione dei debiti, piani attestati di risanamento, concordati preventivi
  4. Manager non iscritti agli albi con esperienza di funzioni di amministrazione, direzione e controllo in imprese interessate da operazioni di ristrutturazione concluse con successo.

L'iscrizione all'elenco è subordinata al possesso della specifica formazione di 55 ore stabilita dal decreto dirigenziale del Ministero della Giustizia del 28 settembre 2021. 

La domanda di iscrizione all'elenco è presentata agli ordini professionali di appartenenza dei professionisti richiedenti e, per i manager, alla Camera di commercio del capoluogo della regione e delle province autonome di Trento e Bolzano competente per il luogo di residenza.

Ultima modifica: Giovedì 18 Novembre 2021