Cancellazione per illegittimità o erroneità

Ai sensi dell'art. 4, della legge12.02.1955 n. 77 e successive modificazioni, è legittimato a presentare istanza di cancellazione chiunque dimostri di aver subito levata di protesto illegittimamente od erroneamente, nonché i Pubblici Ufficiali incaricati alla levata del protesto o Aziende di Credito quando hanno proceduto alla levata del protesto illegittimamente o erroneamente.

Per presentare la domanda di cancellazione è necessario:

  • assolvere l'imposta di bollo vigente;
  • apporre la firma semplice del protestato e dell'eventuale presentatore incaricato, allegando fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità di chi firma;
  • effettuare un versamento di euro 8,00 per ogni titolo di cui si chiede la cancellazione;
  • dichiarare i motivi espressi per i quali si ritiene la levata del protesto illegittima od erronea.
  • allegare tutta la documentazione attestante che la levata del protesto sia illegittima od erronea, nonché, ove possibile, il titolo di cui si chiede la cancellazione.

In caso di richiesta di cancellazione per protesto illegittimo a causa di apposizione di firma falsa sull'effetto protestato, l'interessato deve presentare la sentenza passata in giudicato con la quale sia stata accertata giudizialmente la falsità della firma. - In caso di smarrimento del titolo, tenuto conto che le leggi sulle cambiali e sugli assegni prevedono espressamente la procedura di ammortamento del titolo stesso, occorrerà produrre il certificato di avvenuto ammortamento rilasciato dal Tribunale, unitamente alla dichiarazione di avvenuto pagamento da parte del creditore.

La domanda di cancellazione è da considerarsi irricevibile, per cui non si darà inizio alla fase dell'istruttoria, quando viene presentata per protesti levati al di fuori della provincia di Avellino, nonché quando la domanda non è firmata dal debitore interessato e dall'eventuale presentatore.

Quanto costa

La ricevuta rilasciata da SIPA dovrà essere allegata all'istanza.

Costi

  • Marca da bollo di Euro 16,00 (da apporre sull'istanza)
  • versamento di € 8,00 per ogni titolo di cui si chiede la cancellazione

Spese per l'annotazione: euro 8,00 per ogni titolo di cui si chiede la cancellazione

  Accesso piattaforma SIPA
 

Servizio da selezionare: Protesti

Causale: Cancellazione per illegittimità o erroneità

Ultima modifica: Lunedì 15 Marzo 2021